Caso dispacciamento, sospese altre due restituzioni

Tre le sospensive concesse finora

Anche i trader SG Energia Spa e Eroga Energia Srl hanno ottenuto dal Consiglio di Stato la sospensione dell’obbligo di restituzione degli “extraprofitti” realizzati arbitrando tra mercato dell’elettricità e quello dei servizi nell’ambito del cosiddetto “caso dispacciamento” del 2016-17. Nelle scorse settimane una serie di sentenze di merito del Tar Lombardia hanno dato torto ai trader rendendo esecutive richieste di restituzione a Terna di profitti per molte decine di milioni di euro. Nei giorni scorsi però, accogliendo le domande cautelari delle due aziende, rappresentate dagli avvocati Claudio Guccione e Maria Ferrante, il Cds ha sospeso la restituzione imposta dall’Autorità per l’energia. Come nel caso di Velga, che nei giorni scorsi aveva a sua volta ottenuto la sospensiva (v. Staffetta 19/06), il Cds non ha richiesto neppure la prestazione di una corrispondente garanzia. L’udienza di merito è fissata per ottobre prossimo. In allegato le due ordinanze, pubblicate rispettivamente il 3 e il 18 giugno 2019.

© Riproduzione riservata

Stampa _ Staffetta Quotidiana

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie in qualsiasi momento. Consulta la nostra Privacy Policy