P&i – Guccione vince al Tar Lombardia per Brebemi

P&i – Guccione ha assistito con successo Brebemi nel giudizio innanzi al Tar Milano avverso l’illegittimità del silenzio serbato dalla concedente Cal (Concessioni Autostradali Lombarde) in merito al riconoscimento delle riserve iscritte in contabilità dal contraente generale.

Il contraente generale aveva iscritto in contabilità alcune riserve, per un importo complessivo di quasi 200 milioni di euro, per i maggiori oneri sostenuti nell’ambito del rapporto contrattuale con la concessionaria Brebemi, la quale a sua volta chiedeva alla concedente Cal di esprimersi in ordine alla fondatezza delle pretese. La concedente ometteva tuttavia di esprimersi, dal che l’esigenza di proporre ricorso al Tar. La decisione finale è importante perché ha ritenuto sussistente la giurisdizione del giudice amministrativo, essendo oggetto dell’azione proposta il mancato esercizio di poteri autoritativi di natura tecnico-discrezionale preordinati al corretto perseguimento dell’interesse pubblico sotteso alla realizzazione dell’opera. Inoltre, è rilevante per aver accertato e dichiarato l’obbligo di Cal a provvedere in merito alle riserve iscritte in contabilità dal contraente generale.

Per P&i Guccione hanno agito i partner Claudio Guccione e Maria Ferrante con il supporto del senior associate Andrea Serafini.

Per Brebemi è altresì intervenuto il il team legale interno guidato da Antonio Comes.

https://www.toplegal.it/news/2020/11/12/27242/pi-guccione-vince-al-tar-lombardia-per-brebemi

https://www.lefonti.legal/pi-guccione-ottiene-unimportante-pronuncia-in-tema-di-general-contractor/

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie in qualsiasi momento. Consulta la nostra